India: tubi e condotte inox al controllo qualità obbligatorio

lunedì, 29 aprile 2019 10:36:14 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Un funzionario del Ministero della siderurgia indiano ha dichiarato che verrà reso obbligatorio il controllo qualità su tubi e condotte inox; il ministero ha già diffuso la bozza dell’ordine 2019 Steel and Steel Products 2019 (controllo qualità) che renderà obbligatorio testare tutti i tubi e condotte inox per verificarne l’adeguatezza agli standard fissati dal Bureau of Indian Standards (BIS).

Secondo la bozza l’ordine verrà applicato sia sulla produzione locale sia sulle importazioni e nessuno è autorizzato a fabbricare, stoccare per la vendita, distribuire o importare queste tipologie di prodotti che non siano conformi alle specifiche del BIS. La decisione di questi controlli obbligatori è già stata comunicata alla World Trade Organization.

Il Ministero aveva già portato al controllo qualità obbligatorio 50 tipologie di acciai al carbonio.

E’ da sottolineare che la UE si è opposta ai test obbligatori sui prodotti siderurgici in quanto ritenuti una barriera non doganale alle importazioni degli stessi in India, poiché gli acciai importati, già stati testati nei laboratori dei paesi di origine, non necessitano di essere ritestati nel paese di destinazione.

 

Ultimi articoli collegati

Cina prima destinazione dell'export indiano di acciaio in aprile-maggio

India: quasi triplicato l'export siderurgico a maggio, il 27,9% verso la Cina

Prezzi della vergella in lieve calo in India

Coils a caldo, esportatori indiani preoccupati dalle tensioni con la Cina

India: probabili nuovi dazi contro la Cina dopo le tensioni tra i due paesi