Forte aumento dell'export cinese di acciaio nei primi due mesi del 2021

lunedì, 08 marzo 2021 18:28:55 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo quanto comunicato dalle autorità doganali cinesi, nei primi due mesi di quest'anno la Cina ha esportato 10,14 milioni di tonnellate di acciai finiti, dato in crescita del 29,9% su base annua, grazie al controllo efficace della pandemia da Covid-19 e alla ripresa della domanda nei mercati esteri. Il rallentamento della domanda interna alla fine del 2020, periodo nel quale è stata chiusa la maggior parte delle spedizioni di gennaio/febbraio, ha spinto le acciaierie cinesi a puntare maggiormente sull'export. 

Nel periodo gennaio-febbraio 2020 la Cina esportò 7,811 milioni di tonnellate di acciai finiti, registrando una flessione del 27% su base annua a causa dell'impatto negativo della diffusione del virus.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, crescono le importazioni cinesi nei primi tre mesi

Crescono le importazioni cinesi di acciaio in gennaio-marzo

Cina: in diminuzione le scorte dei cinque principali prodotti finiti 

Cina: forte crescita degli utili dei produttori siderurgici in gennaio-febbraio

Crescono le scorte di minerale ferroso nei porti cinesi