Cina: la domanda di aprile traina l'import di minerale ferroso nei primi quattro mesi

giovedì, 07 maggio 2020 16:18:17 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nei primi quattro mesi dell'anno le importazioni di minerale di ferro in Cina sono aumentate del 5,4% o di 20 milioni di tonnellate su base annua, raggiungendo i 360 milioni di tonnellate. È quanto emerge dagli ultimi dati delle autorità doganali cinesi. I dati riflettono il miglioramento della domanda da parte delle acciaierie cinesi dopo che le industre a valle hanno riavviato le operazioni a partire dalla fine di marzo. Inoltre, il miglioramento delle condizioni meteorologiche in Australia e Brasile ha permesso un incremento delle spedizioni.

Ad aprile, i prezzi del minerale ferroso hanno fluttuato all'interno di un range ristretto: 81-85 $/t CFR. Complessivamente i prezzi nei porti cinesi sono aumentati del 10% su base annua. Si prevede che i prezzi del minerale resteranno forti a fronte di un aumento della produzione di acciaio in Cina.


Ultimi articoli collegati

Cina: calo delle importazioni di coking coal a maggio

Scorte di minerale ferroso in graduale aumento nei porti cinesi

Incremento delle scorte di minerale ferroso nei porti cinesi

Ulteriore calo delle scorte di minerale ferroso nei porti cinesi

Produzione cinese di minerale ferroso in aumento a maggio