Cina: HBIS raddoppia l'utile netto nei primi nove mesi dell'anno

martedì, 26 ottobre 2021 09:32:45 (GMT+3)   |   Shanghai
       

HBIS Company Limited, controllata quotata del gruppo cinese Hebei Iron and Steel, ha reso noto di aver registrato nei primi nove mesi di quest'anno un utile netto di 2,369 miliardi di yuan (370 milioni di euro), in crescita del 104,15% su base annua. 

Nel terzo trimestre dell'anno l'utile netto è ammontato a 848 milioni di yuan (132,7 milioni di dollari), dato in aumento dell'80,04% rispetto allo stesso periodo del 2020.

HBIS ha dichiarato che il miglioramento della profittabilità è dovuto all'incremento dei prezzi dell'acciaio. 


Ultimi articoli collegati

Cina: Qian'an Jiujiang Wire sostituirà oltre 6,5 milioni di tonnellate di capacità

Cina, output di HRC: la crescita rallenta a gennaio-ottobre

Cina: produzione di carbone a +4% a gennaio-ottobre 

Carbone, nello Shandong dal 2018 eliminati 28 milioni ton di capacità

Scorte di minerale ferroso in aumento presso i porti cinesi