Cina: cresce l'import di minerale di ferro nei primi nove mesi

martedì, 13 ottobre 2020 16:29:39 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nei primi nove mesi dell'anno le importazioni di minerale di ferro in Cina sono aumentate del 10,8% su base annua, raggiungendo 868.462 milioni di tonnellate. È quanto emerge dagli ultimi dati diffusi dalle autorità doganali cinesi.

A settembre la Cina ha importato 108,547 milioni di tonnellate di minerale di ferro, registrando aumenti del 9,25% su base annua e dell'8,16% su base mensile.

I prezzi del minerale di ferro hanno registrato una tendenza al ribasso a settembre, toccando il minimo a quota 113,7 $/t CFR. Successivamente, il 30 settembre, sono aumentati fino a 123 $/t CFR sulla scia dell'aumento delle attività di rifornimento in vista del lungo periodo di festività nazionali. Probabilmente, secondo gli operatori di mercato, i prezzi del minerale registreranno una ripresa nel prossimo periodo grazie alle buone prospettive per il mercato siderurgico. Ottobre infatti rientra nel tradizionale periodo di alta stagione per le attività. Ciò nonostante, la domanda di minerale di ferro potrebbe calare per via delle restrizioni alla produzione siderurgica in Cina.


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di carbone in lieve diminuzione nei primi nove mesi

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Cina: in calo le importazioni di carbone e lignite nei primi nove mesi

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi