Calo delle importazioni di acciai finiti in Cina a giugno

mercoledì, 14 luglio 2021 16:29:56 (GMT+3)   |   Shanghai
       

A giugno di quest'anno la Cina ha importato 1,252 milioni di tonnellate di acciai finiti, ovvero il 33,4% in meno su base annua ma il 3,8% in più su base mensile. I dati sono delle autorità doganali del paese. Da questi si evince che i volumi di importazione di acciai finiti sono rimasti bassi, mentre le importazioni di semilavorati sono rimaste sostenute.

Nel primo semestre dell'anno le importazioni di acciai finiti in Cina sono ammontate a 7,349 milioni di tonnellate, crescendo dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2020. L'aumento tuttavia è stato di 11,5 punti percentuali inferiore rispetto a quello registrato nei primi cinque mesi dell'anno. 


Articolo precedente

Cina, fogli e lamiere: esportazioni in calo del 4,5% nel 2022

20 gen | Notizie

Cina, minerale di ferro: import in calo nel 2022

18 gen | Notizie

Cina, in calo le importazioni di carbone nel 2022

18 gen | Notizie

Cina, in aumento l’export di prodotti finiti nel 2022

17 gen | Notizie

Cina, lamiere e fogli d’acciaio: export in calo nel periodo gennaio-novembre

20 dic | Notizie

Cina, barre di acciaio: export in forte aumento a novembre

20 dic | Notizie

Cina: export di coke in aumento nei primi undici mesi del 2022

19 dic | Notizie

Cina, minerale di ferro: import in calo nel periodo gennaio-novembre

07 dic | Notizie

Cina, acciai finiti: export in aumento a novembre

07 dic | Notizie

Cina, barre di acciaio: export in forte aumento a ottobre

21 nov | Notizie