Brasile: Usiminas pospone investimento nell'altoforno di Ipatinga

lunedì, 24 maggio 2021 10:09:20 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il produttore brasiliano di acciai piani Usiminas ha comunicato che rimanderà di dieci mesi l'aggiornamento del suo altoforno n. 3 a Ipatinga, nello stato del Minas Gerais. Usiminas prevede ora di riprendere il progetto entro il 2023.

La società ha dichiarato che il suo consiglio di amministrazione ha approvato di ritardare l'investimento a causa della «continuità del Covid-19 e dei suoi effetti» nonché per aspettare che gli impianti forniscano una «performance operativa stabile».

Inoltre, Usiminas ha affermato di aver ridotto l'investimento previsto a 2,09 miliardi di real (379,6 milioni di dollari) a causa dell'apprezzamento del dollaro rispetto al real e all'incremento dei costi. 

La società ha dichiarato che l'investimento, che sarà completato entro il 2023, non influirà sulle previsioni di spesa in conto capitale del 2021.


Ultimi articoli collegati

Il prezzo del minerale ferroso brasiliano continua a scendere

Brasile: migliorano le stime relative a produzione e vendite di acciaio per quest'anno

Minerale ferroso: dal Brasile prezzo in calo di 20 dollari in una settimana

Bamin esporterà 490.000 tonnellate di minerale di ferro entro fine anno

Argentina: produzione di acciaio grezzo in crescita a giugno