Brasile, export ghisa in calo a ottobre

mercoledì, 09 novembre 2022 10:23:52 (GMT+3)   |   San Paolo
       

In calo a ottobre le esportazioni brasiliane di ghisa: 286.100 tonnellate, contro le 397.200 tonnellate di settembre. I dati sono forniti dalle autorità doganali locali.

Le principali destinazioni sono state: Stati Uniti (141.900 t a 607 $/t), Paesi Bassi (67.800 t a 822 $/t), Asia (35.200 t a 461 $/t), Messico (32.600 t a 461 $/t) e Africa (7.300 t a 447 $/t) FOB, a prezzi probabilmente stabiliti ad agosto.

I principali esportatori sono stati produttori indipendenti degli stati sudorientali di Minas Gerais ed Espirito Santo e dello stato settentrionale di Para (35.700 tonnellate a 501 $/t).


Articolo precedente

Ucraina: ArcelorMittal Kryvyi Rih annuncia un aumento della produzione a gennaio

01 mar | Notizie

Brasile, ghisa: stabili i prezzi export in nuove operazioni, gli acquirenti statunitensi non riescono a ottenere ...

29 feb | Rottame e materie prime

Ucraina, ghisa: produzione in aumento a gennaio

29 feb | Notizie

Germania, acciaio grezzo: produzione in aumento a gennaio

27 feb | Notizie

Russia, ghisa: prezzi export sotto pressione a causa del rallentamento degli acquisti e delle deboli prospettive del ...

23 feb | Rottame e materie prime

Brasile, ghisa basica: commercio a livelli inferiori del previsto

23 feb | Rottame e materie prime

Metinvest, produzione di ghisa e acciaio grezzo in calo nel 2023

21 feb | Notizie

Turchia, importazioni di ghisa in calo nel 2023

20 feb | Notizie

Ghisa: gli acquirenti si aspettano un calo fino a 20 $/t a livello globale, attività minima a causa della resistenza ...

19 feb | Rottame e materie prime

Ghisa, Mar Nero: prezzi export relativamente stabili

09 feb | Rottame e materie prime