America Latina: Alacero chiede un intervento in difesa del mercato siderurgico in Guatemala

mercoledì, 21 novembre 2018 11:02:41 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo quanto comunicato da Alacero, associazione siderurgica dell’America Latina, l’industria dell’acciaio della regione ha richiesto un’azione urgente da parte delle autorità guatemalteche per fronteggiare la crisi causata dalla crescita sproporzionata delle importazioni sleali dalla Cina e da altri paesi.

Il 14 novembre, la Camera dell’Industria del Guatemala ha sottolineato in un annuncio pubblico che l'industria siderurgica guatemalteca è stata esposta alle scorrette pratiche cinesi, che hanno generato un aumento del 395% delle importazioni di prodotti piani tra il 2011 e il 2017.

Francisco Leal, direttore generale di Alacero, ha dichiarato che il raddoppio delle tariffe degli Stati Uniti sulle importazioni di acciaio dalla Turchia costringono il paese a cercare per i suoi prodotti destinazioni diverse dagli USA, mettendo a repentaglio l'industria siderurgica latinoamericana.

Di fronte al pericoloso scenario causato dall'aumento delle importazioni nell'industria siderurgica, Alacero ha ribadito la sua richiesta ai governi dell'America Latina, tramite una dichiarazione rilasciata il 19 novembre, di un coordinamento con le aziende locali attraverso misure preventive per garantire il commercio leale nel mercato dell'acciaio.


Ultimi articoli collegati

Italia, commercio extra UE: esportazioni a +5,2% in gennaio-novembre

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana