Accordo tra Paul Wurth Italia e CAP per la produzione di acciaio "green" in Cile

mercoledì, 17 marzo 2021 13:09:39 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il plantmaker tedesco SMS group ha annunciato che la sua controllata Paul Wurth Italia S.p.A. ha stipulato un accordo di cooperazione tecnologica con Compañia Siderúrgica Huachipato S.A. (CSH), il più grande complesso siderurgico del gruppo minerario cileno CAP Group. Il contratto riguarda uno studio di fattibilità per la transizione delle attività di produzione siderurgica di PAC Group in Cile verso una produzione a basso tenore di carbonio lungo l'intera catena del valore. 

Il piano di transizione punta a stabilire misure immediate per ridurre l'impronta di carbonio delle operazioni di CSH introducendo l'uso di energia rinnovabile e idrogeno insieme a tecnologie altamente efficienti. Questo processo di trasformazione porterà ad un portafoglio prodotti in acciaio "green". 

Rodrigo Briceño, CEO di CSH, ha dichiarato che la società sta seguendo la strategia del gruppo e sta adattando numerosi modelli di business al suo interno con l'obiettivo di creare una strategia di crescita sostenibile in cui la decarbonizzazione, la sicurezza, l'eccellenza operativa e lo sviluppo sociale saranno «pietre miliari» Il CEO ha affermato inoltre che «in quest'ottica, CSH promuoverà iniziative per produrre acciaio green utilizzando energie rinnovabili e idrogeno in tutta la catena del valore della produzione». 


Ultimi articoli collegati

Export colombiano di acciaio in calo in gennaio-febbraio

Cresce la produzione di concentrato di minerale ferroso dell'ucraina Southern GOK

Ucraina, cresce la produzione di ghisa e acciai finiti nel primo trimestre

Turchia primo produttore di acciaio in Europa, la TCUD auspica la fine della salvaguardia UE

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 24 marzo