Turchia: rallentamento delle vendite di tubi saldati all'estero

giovedì, 31 maggio 2018 11:24:53 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana la domanda di tubi saldati turchi si è indebolita a livello internazionale, tuttavia i produttori turchi non hanno ridotto i prezzi. Pertanto, le offerte degli esportatori turchi di tubi ERW e tubolari strutturali con spessore di 2-4 mm, realizzati con coils a caldo di qualità S235 a norma EN 10219, si attestano ancora a 630-670 $/t FOB. 

Intanto, grazie al parziale recupero della lira turca rispetto al dollaro, gli operatori turchi appaiono meno preoccupati di una settimana fa. Ciononostante, permangono le incertezze dovute alle indagini commerciali straniere. 

Con l'avvicinarsi dell'estate, inoltre, i compratori di tubi saldati turchi si aspettano un calo dei prezzi dovuto a un'ulteriore discesa delle quotazioni dei coils laminati a caldo. Pertanto, gli stessi compratori in generale stanno mantenendo un atteggiamento attendista. 


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, i produttori turchi puntano a ulteriori aumenti di prezzo

Tubi saldati, crescono i prezzi turchi

USA: Vallourec chiede avvio indagine antidumping sull'import di tubi senza saldatura

Turchia: all'orizzonte un incremento dei prezzi dei tubi saldati

Domanda di tubi saldati lieve in ripresa sul mercato turco