Turchia: prezzi dei tubi saldati invariati ma la domanda scarseggia

giovedì, 14 marzo 2019 11:22:03 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Anche nell'ultima settimana, i prezzi dei tubi saldati offerti dalla Turchia all'estero non hanno fatto registrare variazioni, mentre la domanda è rimasta debole. Le offerte riguardanti tubi ERW e tubolari strutturali da 2-4 mm realizzati da coils a caldo S235 a norma EN 10219 si attestano ancora a 600-640 $/t FOB. Ciononostante, prezzi superiori a 630 $/t sono ritenuti ancora troppo alti dai compratori, che hanno continuato a chiudere acquisti per piccoli volumi di materiale. 

Secondo i dati forniti dall'istituto turco di statistica (TUIK), le esportazioni turche di tubi saldati a gennaio hanno fatto registrare un calo del 22% su base annua, soprattutto a causa del calo degli ordini da parte dei clienti rumeni e tunisini. Per le prossime settimane non è prevista alcuna ripresa significativa in termini di richiesta, pertanto i prezzi dei tubi saldati turchi dovrebbero oscillare in funzione delle variazioni dei prezzi dei coils laminati a caldo. 


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia