USA: ultime previsioni riguardo al trend dei prezzi locali del rottame

lunedì, 21 gennaio 2019 11:19:37 (GMT+3)   |   San Diego
       

Come riportato in precedenza, questo mese negli Stati Uniti i prezzi del rottame sono diminuiti sensibilmente: a seconda della regione, quelli del frantumato hanno fatto registrare un calo di 30-46 dollari, quelli dell'HMS I di 25-31 dollari, quelli del lamierino di 30-31 dollari, mentre quelli del P&S sono arretrati di 25-36 dollari. 

SteelOrbis ha intervistato gli operatori provenienti da più parti del paese e appreso che le previsioni per il mese di febbraio sono di prezzi invariati oppure in calo di 5-10 dollari. "Le acciaierie turche hanno pagato un prezzo maggiore per il rottame statunitense - ha spiegato una delle fonti -. Non sono sicuro che riescano a mantenere gli stessi prezzi di acquisto senza che le billette e il tondo non riflettano lo stesso aumento". Un'altra fonte ha affermato che "internamente la domanda resta buona, ma l'effetto export sta determinando un eccesso di materiale sulla East Coast. Di conseguenza, penso che il rottame possa rimanere stabile nel migliore dei casi, oppure scendere di 10 dollari". Un operatore con sede a Chicago, infine, ha riferito di aver sentito opinioni perlopiù negative circa il trend dei prezzi del rottame a febbraio: "Abbiamo un lieve eccesso di scorte di rottame negli USA - ha spiegato -. L'unica cosa che potrebbe supportare il mercato sono i fenomeni meteorologici invernali". 


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia