USA: significativa riduzione dei prezzi del rottame

giovedì, 09 maggio 2019 10:08:07 (GMT+3)   |   San Diego
       

Ce lo si aspettava dal mese scorso, quando già i prezzi erano calati per via di un incremento dell’offerta, dei lavori di manutenzione presso diverse acciaierie e di un lieve indebolimento delle vendite di acciai finiti, ed è puntualmente successo questo mese: i prezzi del rottame sono calati nuovamente sul mercato statunitense, ma più violentemente rispetto a quanto gli operatori locali avevano previsto agli inizi di aprile. Negli Stati dell'Ohio e della Pennsylvania le quotazioni hanno fatto registrare una riduzione di 30-35 dollari, contro il calo di 10-15 dollari che era stato previsto subito dopo la conclusione delle trattative di inizio aprile. Secondo le fonti interpellate da SteelOrbis, i numerosi interventi di manutenzione che le acciaierie USA hanno programmato per questo mese stanno limitando la domanda di rottame e, di conseguenza, causando una pressione al ribasso sui prezzi. Inoltre, sembra che, sul volume degli acquisti, abbia continuato ad incidere anche un indebolimento delle vendite di prodotti finiti. Per finire, parte della pressione negativa è attribuita a fattori stagionali quali un incremento del materiale disponibile, una circostanza determinata dalle migliori condizioni meteorologiche.

Ohio/Pennsylvania

Prezzo reso acciaieria ($/t)

Maggio

Aprile

Variaz.

HMS I

279-284

310-315

-31

Frantumato

305-307

335-337

-30

Lamierino

330-351

366-386

-35

P&S

300-305

330-335

-30


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia