USA: cali di prezzo più forti del previsto sul mercato del rottame

giovedì, 09 luglio 2020 09:52:07 (GMT+3)   |   San Diego
       

Nonostante gli operatori del mercato USA del rottame sperassero in un trend laterale dei prezzi dell'HMS, del P&S e del frantumato, le ultime notizie dipingono un quadro molto più fosco per il mese in corso. 

Nell'area di Detroit il lamierino viene scambiato a un prezzo in calo di 41 $/t rispetto al mese scorso. Stessa cosa nella valle dell'Ohio e nella Pennsylvania occidentale, dove inoltre HMS, P&S e frantumato hanno perso 20 $/t. Intanto, secondo una fonte locale, David J. Joseph avrebbe avanzato offerte in ribasso di 25-30 $/t. Negli stati del sud-est degli Stati Uniti i prezzi del lamierino hanno subito una riduzione di 41 $/t, mentre altre categorie sono scambiate a prezzi in calo di 10 $/t. 

I commercianti in generale stanno monitorando diversi fattori, primo su tutti il tasso di utilizzo della capacità produttiva delle acciaierie, che all'inizio di questa settimana ammontava al 56,6%. «I prezzi degli acciai finiti sul mercato spot sono tutt'altro che ottimi – ha commentato una fonte –. Abbiamo il timore che le acciaierie vogliano aumentare le produzioni pur in assenza di domanda». 

Per contro, questa settimana si è assistito ad un incremento delle vendite d'auto in alcune aree del paese (Pennsylvania e sud-est degli Stati Uniti in particolare). C'è da capire tuttavia se questo trend si tradurrà o meno in un incremento della domanda di acciaio. 


Ultimi articoli collegati

USA: alcune acciaierie cercano di frenare il rialzo del rottame

Prezzi del rottame stabili presso i porti di Los Angeles

USA: prezzi del rottame stabili o in rialzo a maggio

Prezzi del rottame stabili presso il porto di Los Angeles

USA: crescono i prezzi del rottame presso i porti della East Coast