Turchia: sale il prezzo del rottame proveniente dalla regione baltica

lunedì, 19 ottobre 2020 17:06:29 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Cresce il prezzo del rottame proveniente dalla regione baltica. Secondo quanto appreso da SteelOrbis, alla fine della scorsa settimana un produttore siderurgico della regione turca di Izmir ha ordinato da un fornitore della regione baltica dell'HMS I/II 80:20 al prezzo di 286 $/t CFR. Prima di questo scambio, il prezzo di riferimento per lo stesso materiale era di 279,5-283 $/t CFR Turchia. Dal momento che il precedente scambio risale all'inizio di ottobre, la crescita del prezzo è stata simile a quella registrata nel caso del rottame statunitense. 

Nel frattempo sono trapelati dettagli circa uno scambio avvenuto in data 14 ottobre. Un'acciaieria della regione turca del Mar Nero ha ordinato dagli Stati Uniti del frantumato a 291 $/t CFR e del bonus scrap a 296 $/t CFR. Sulla base di questa informazione, si stima per l'HMS I/II 80:20 un prezzo di 286 $/t CFR Turchia. Ciononostante, lo scorso fine settimana è stato riportato uno scambio USA-Turchia nel quale il prezzo dell'HMS I/II 80:20 è ammontato a circa 290 $/t CFR. 

Le fonti intervistate da SteelOrbis si aspettano che nel corso di questa settimana verranno conclusi altri scambi di rottame in occasione dei quali si potrebbe assistere ad un ulteriore rialzo dei prezzi. 


Ultimi articoli collegati

Rottame: prezzo in recupero in uno scambio tra USA e Turchia

Rottame: acciaieria turca ordina da USA e Canada

Rottame: forte calo dei prezzi USA in Turchia

Rottame: ulteriori cali di prezzo negli scambi tra Europa e Turchia

Rottame: acciaierie turche ordinano da Europa e USA a prezzi inferiori