Rottame: secondo scambio tra USA e Turchia al prezzo di 485 $/t

martedì, 13 luglio 2021 16:06:45 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Visto l'elevato numero di offerte dagli Stati Uniti, la Turchia è riuscita ad acquistare un altro carico di rottame dal paese a un prezzo in diminuzione. 

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, un'acciaieria della regione di Marmara ha ordinato 22.000 tonnellate di HMS I/II 80:20 al prezzo di 485 $/t CFR, 20.000 tonnellate di frantumato a 500 $/t CFR e 3.000 tonnellate di bonus scrap a 500 $/t CFR, con imbarco ad agosto. Si tratta del secondo carico ordinato negli ultimi due giorni dagli Stati Uniti allo stesso livello di prezzo. È inoltre il quinto acquisto di rottame "deep sea" da parte dello stesso produttore dall'inizio di luglio. Il primo era stato reso noto lo scorso 7 luglio e in quel caso il prezzo dell'HMS I/II 80:20 si era attestato a 496 $/t CFR. 

Questa settimana i fornitori statunitensi sembrano più aggressivi in quanto hanno abbassato i prezzi davanti alla scarsa propensione da parte delle acciaierie turche ad ordinare materiale nonostante le imminenti festività. Una piccola azienda di raccolta in Germania ha riferito che il rottame d'alta qualità, come il bonus scrap, viene venduto sul mercato domestico, mentre alcuni esportatori europei che sono soliti vendere in Turchia hanno deciso di fare un passo indietro. Allo stesso tempo, un altro operatore tedesco ha fatto sapere che i prezzi del cut grade sono elevati – pari a 360-370 €/t reso acciaieria – a fronte delle vendite chiuse all'export nella prima metà di giugno. Sempre in Germania, il prezzo dell'E1 ammonta a 400 €/t reso acciaieria. 

Detto questo, il sentiment è prevalentemente negativo in Turchia, dove la maggior parte degli operatori si aspetta un'ulteriore diminuzione delle quotazioni del rottame. Il rappresentante di un'acciaieria turca ha affermato che le vendite di tondo all'estero scarseggiano da diverso tempo e che la domanda in Asia non sembra destinata a migliorare nel breve periodo. Inoltre, sul mercato del tondo in Turchia si respira ormai aria di vacanza. I commercianti locali stanno offrendo materiale a prezzi di 100 TRY/t o 12 $/t più bassi rispetto ai produttori, nonostante la carenza di alcune dimensioni. 


Articolo precedente

Turchia: rottame da cantieristica navale in aumento nella fascia superiore

03 ott | Rottame e materie prime

Turchia, import rottame ad agosto in aumento su base mensile

03 ott | Notizie

Taiwan, import rottame: mercato stabile, umore ribassista

03 ott | Rottame e materie prime

Turchia, import rottame: si arresta il trend positivo

03 ott | Rottame e materie prime

Rottame, Turchia: acciaierie aumentano i prezzi di approvvigionamento

03 ott | Rottame e materie prime

Turchia: stabile il mercato del rottame da cantieristica navale

30 set | Rottame e materie prime

Giappone, rottame: export in calo nel periodo gennaio-agosto

30 set | Notizie

Usa, rottame: prevista una leggera flessione per ottobre

30 set | Rottame e materie prime

Italia, il sentiment nel mercato locale del rottame migliora leggermente

30 set | Rottame e materie prime

Giappone: export rottame in calo nel periodo gennaio-agosto

30 set | Notizie