Rottame: in Italia probabile inversione del trend a novembre

lunedì, 25 ottobre 2021 17:33:52 (GMT+3)   |   Brescia
       

In Italia i prezzi del rottame dovrebbero recuperare parzialmente terreno a novembre dopo aver perso in media 100 €/t tra settembre e ottobre. Questa la previsione della maggior parte delle fonti intervistate da SteelOrbis, previsione che si basa soprattutto sull’andamento dei prezzi della materia prima a livello internazionale ma in parte anche al calo delle scorte dei commercianti. Tuttavia, il trend rialzista dovrebbe essere mitigato sia dai buoni livelli di scorte in possesso delle acciaierie sia dal rallentamento delle produzioni di acciai finiti dovuto a sua volta agli elevati costi dell’energia.

«I prezzi in Turchia possono far pensare che ci saranno degli aumenti di prezzi, ma le acciaierie in generale hanno parchi rottame ben forniti – ha commentato il manager di un produttore di acciai lunghi –. Per il momento è difficile fare previsioni. Ora nel mercato dei prodotti finiti si sta assistendo a una parziale ripresa dei prezzi per effetto dell'incremento dei costi. Per quanto riguarda il rottame, tuttavia, nessuno ha praticato aumenti, ad esclusione forse di quelle poche acciaierie che con i prezzi erano scese al di sotto della media». Secondo la fonte, non ci sarebbero i presupposti per un ritorno ai livelli di prezzo di giugno/luglio «né per il rottame né per i prodotti finiti». Inoltre, nel breve periodo, ossia nei prossimi due mesi, potrebbe essere difficile assistere a un restringimento del gap tra prezzi delle categorie "alte" e quelli delle categorie "basse". «Penso che solo un maggior afflusso di preridotto potrebbe calmierare i prezzi del rottame nuovo in futuro» ha affermato la stessa fonte.

Per finire, diversi operatori sono convinti che nelle ultime settimane dell'anno i prezzi del rottame saranno supportati dal fatto che alcuni commercianti, come di consueto, freneranno le vendite per motivi fiscali.

Attualmente sul mercato italiano le quotazioni del rottame si attestano mediamente ai seguenti livelli.

 Qualità 

Prezzo

 Torniture (E5) 

300-310

 Demolizioni (E3) 

320-340

 Frantumato (E40) 

380-400

 Lamierino (E8) / Palabile (E8C) 

430-450 / 470-490 

Prezzi reso acciaieria.

Stefano Gennari


Articolo precedente

Turchia, import rottame: mercato in rapida crescita, superati i 370 $/t CFR

01 dic | Rottame e materie prime

Vietnam: in aumento i prezzi dl rottame d’importazione, la domanda inizia a migliorare

01 dic | Rottame e materie prime

Rottame, scambio franco Baltico chiuso a 366 $/t CFR Turchia

30 nov | Rottame e materie prime

India, importazioni di rottame inattive a causa dell'aumento dei prezzi e del rallentamento del mercato del tondo

30 nov | Rottame e materie prime

Turchia, rottame da cantieristica navale in aumento più marcato

30 nov | Rottame e materie prime

Germania, forte calo nel mercato locale del rottame

30 nov | Rottame e materie prime

Turchia: inizia a salire come previsto il rottame da cantieristica navale

29 nov | Rottame e materie prime

Polonia, prezzi locali del rottame in leggero calo a causa del commercio più lento

29 nov | Rottame e materie prime

Giappone: export rottame in calo nel periodo gennaio-ottobre

29 nov | Notizie

Turchia, rottame: prezzi franco USA a 360 $/t CFR, offerte in rialzo

29 nov | Rottame e materie prime