Rottame, esportatori giapponesi concedono sconti ai compratori sudcoreani

lunedì, 06 luglio 2020 17:34:38 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Verso la fine della scorsa settimana, una delle principali acciaierie sudcoreane è riuscita ad acquistare 15.000 tonnellate di rottame H2 giapponese a 22.500 JPY/t (209 $/t) FOB, prezzo in linea con le aspettative. I fornitori giapponesi hanno deciso di concedere sconti sulle loro offerte, pari a a 23.000-23.500 JPY/t (214-219 $/t) FOB, al fine di incrementare le vendite verso la Corea dopo un lungo periodo di carenza di transazioni.

Inoltre, la debolezza dei prezzi del rottame sul mercato giapponese, causata dall'insufficienza della domanda, ha pesato sugli esportatori. Dopo la concessione di sconti, la scorsa settimana del rottame proveniente dal Giappone è stato venduto anche a Taiwan e in Vietnam, come già riportato da SteelOrbis.


Ultimi articoli collegati

Taiwan: importazioni di rottame in calo in gennaio-aprile

Giappone: esportazioni di rottame in calo a marzo

Cina: prezzi di ghisa e coking coal – settimana 17

Giappone: export di acciaio in aumento a marzo ma in calo nel primo trimestre

POSCO, nel primo trimestre cresce l’utile operativo