Minerale di ferro, prezzo sopra i 200 $/t per la prima volta dal 2010

venerdì, 07 maggio 2021 09:27:46 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I prezzi del minerale di ferro hanno fatto registrare un balzo in Cina ieri 6 maggio, primo giorno lavorativo dopo le festività dell'1-5 maggio, sfondando quota 200 $/t per la prima volta dal 2010. Fonti di mercato hanno attribuito il forte rialzo al rafforzamento dei prezzi dell'acciaio in Cina e all'inasprimento delle tensioni politiche tra il paese asiatico e l'Australia

I prezzi del minerale con un contenuto di ferro del 62% sono aumentati di 15,05 $/t rispetto al 30 aprile, raggiungendo quota 201,75 $/t CFR Cina. Allo stesso tempo, i prezzi del minerale brasiliano con un tenore di ferro del 65% sono cresciuti di 13 $/t, a 235 $/t CFR. 

Le attività sono riprese presso i porti cinesi e la domanda dovrebbe rafforzarsi ulteriormente a breve dal momento che i compratori hanno bisogno di ricostituire le proprie scorte. 

Come accennato, i prezzi del minerale sono stati trainati in buona parte dal forte incremento delle quotazioni dell'acciaio nel mercato cinese. I prezzi del tondo sono cresciuti di 250 RMB/t (38,5 $/t) rispetto al periodo pre-festività, mentre quelli dei coils laminati a caldo sono aumentati di 185 RMB/t (28,5 $/t) secondo le ultime rilevazioni di SteelOrbis. Gli aumenti sono stati determinati dalla forte domanda. 

Inoltre, la notizia che la Cina ha deciso di sospendere «a tempo indeterminato» ogni attività con l'Australia nell'ambito del meccanismo di "dialogo economico" ha avuto un ulteriore impatto sul mercato del minerale ferroso. Per ora non è chiaro fino a che punto ciò influenzerà le forniture di minerale, ma «al momento ci sono poche alternative disponibili per la Cina», ha commentato il presidente di Rio Tinto, Simon Thompson, intervistato da Reuters. 

Nell'ultima settimana le scorte di minerale ferroso sono calate nei principali porti cinesi, esercitando un impatto positivo sulle quotazioni. Tra i grossi trader è prevalso l'ottimismo, anche grazie al fatto che i tassi di utilizzo degli altiforni hanno raggiunto i livelli massimi in Cina, eccetto che nel nord del paese (dove sono in vigore restrizioni alla produzione). 

I prezzi dei future sul minerale sulla borsa di Dalian sono cresciuti del 6,81% oggi, rispetto allo scorso 30 aprile, raggiungendo il livello di 1.184 RMB/t (182,4 $/t).

1 $ = 6,4895 RMB


Articolo precedente

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 5 agosto

05 ago | Rottame e materie prime

Brasile, significativo calo dei prezzi per il minerale ferroso di alta qualità

05 ago | Rottame e materie prime

CISA istituirà un comitato per la ricerca sul minerale di ferro

04 ago | Notizie

Ferrexpo: calo dei ricavi di vendita nel primo semestre

04 ago | Notizie

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 3 agosto

03 ago | Rottame e materie prime

Cina: scorte di minerale di ferro in aumento

03 ago | Notizie

Brasile, prezzi del minerale ferroso di alta qualità leggermente in discesa

03 ago | Rottame e materie prime

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 2 agosto

02 ago | Rottame e materie prime

India, NMDC: calo del 33% della produzione di minerale di ferro a luglio

02 ago | Notizie

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 1 agosto

01 ago | Rottame e materie prime