Minerale di ferro, prezzi in rialzo in apertura di settimana

lunedì, 26 febbraio 2018 17:16:27 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Dopo il lieve aumento registrato venerdì 23 febbraio, i prezzi del minerale australiano con un contenuto di ferro pari al 62% sono cresciuti di ulteriori 0,6 dollari la tonnellata oggi 26 febbraio, aprendo la settimana corrente a quota 78,77-79,42 $/t CFR Cina. 

A causa dei festeggiamenti per il Capodanno cinese, terminati giovedì 22 febbraio, i prezzi del minerale di ferro a livello internazionale sono rimasti invariati nei primi quattro giorni della scorsa settimana, mentre sono aumentati dell'1,56% nell'ultimo giorno lavorativo. A contribuire agli aumenti dell'ultimo periodo sono stati i tagli alla produzione di acciaio in Cina e il maggior utilizzo di minerale d'alta qualità nella produzione siderurgica del paese (al fine di migliorare la produttività). Per questo motivo, sono cresciuti gli acquisti di minerale d'alta qualità di provenienza estera, circostanza della quale hanno beneficiato i prezzi del minerale a livello globale. 

Mentre le scorte di acciaio in Cina si attestano a livelli piuttosto bassi, la domanda di acciai finiti e semilavorati dovrebbe migliorare con l'arrivo della bella stagione. Ciononostante, si ritiene che l'estensione dei tagli alla produzione a Tangshan possa portare i prezzi di materie prime quali minerale di ferro e carbone a mantenere un andamento oscillante. In questi giorni, dal momento che sul mercato cinese la situazione non dovrebbe normalizzarsi prima degli inizi di marzo, i prezzi del minerale di ferro dovrebbero muoversi in linea con quelli dei contratti future cinesi. 


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al 3 agosto

Minerale di ferro, prezzi al 31 luglio

Minerale di ferro, prezzi al 28 luglio

Minerale di ferro, prezzi al 20 luglio

Minerale di ferro, prezzi al 14 luglio