Minerale di ferro, i prezzi arretrano dopo aver toccato i massimi degli ultimi tre mesi

giovedì, 09 gennaio 2020 18:43:14 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I prezzi del minerale di ferro in Cina sono calati leggermente in data odierna. Ciononostante, risultano ancora in aumento di 0,4 $/t rispetto allo scorso 2 gennaio. Rispetto a ieri le quotazioni del fine ore con un contenuto di ferro pari al 62% sono scese di 1,6 $/t, ammontando a 93,5 $/t CFR Cina. Il prezzo del minerale brasiliano con un contenuto di ferro del 65% è diminuito allo stesso tempo di 1,8 $/t, a 105,9 $/t CFR. 

Il calo dei prezzi è attribuito a un indebolimento delle attività ma è anche considerato fisiologico dopo il raggiungimento ieri del livello massimo degli ultimi tre mesi. 

Sul Dalian Commodity Exchange i prezzi dei future sul minerale sono scesi di 20 RMB/t (2,9 $/t) oggi, posizionandosi a quota 657 RMB/t (94,5 $/t). 

I trader restano tuttavia ottimisti riguardo all'andamento del mercato del minerale, poiché ritengono che le acciaierie debbano ancora effettuare acquisti con l'obiettivo di rifornire le proprie scorte prima dell'inizio del capodanno cinese. Inoltre, a causa delle cattive condizioni meteorologiche in Australia e Brasile si prevede un allungamento dei tempi di spedizione che a sua volta dovrebbe impedire il verificarsi di grossi diminuzioni di prezzo. 


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al 28 settembre

Minerale di ferro, prezzi al 25 settembre

Minerale di ferro, prezzi in rapida discesa

Minerale di ferro, prezzi al 16 settembre

Minerale di ferro, prezzi al 7 settembre