Italia: aggiornamento sul mercato del rottame

mercoledì, 13 febbraio 2019 13:21:16 (GMT+3)   |   Brescia
       

I prezzi del rottame sono cresciuti in Italia nelle ultime due settimane, ma senza che vi sia stato un ritorno ai livelli di dicembre. Dopo il calo di 20 euro rilevato a gennaio, sono stati registrati fino ad ora aumenti compresi tra i 2,5 (torniture) e i 12,5 euro (lamierino). Le fonti interpellate hanno parlato di posizioni divergenti tra le acciaierie e i fornitori, con le prime che sembrano più propense ad accettare aumenti soltanto sui prezzi del rottame di qualità. Secondo gli stessi operatori, le quotazioni dovrebbero stabilizzarsi sui livelli attuali, ma non sono esclusi ulteriori lievi movimenti nei prossimi giorni.

 

Attualmente sul mercato italiano le quotazioni del rottame si collocano mediamente sui seguenti livelli:

 Qualità 

  Prezzo spot  

 Torniture (E5) 

235

 Demolizioni (E1/E3) 

250-260

 Frantumato (E40) 

275-280

 Lamierino (E8) 

285

Prezzi espressi in €/ton, compreso trasporto, IVA esclusa.


Ultimi articoli collegati

Assofond: produzione in calo del 28,5% in gennaio-luglio

Italia: rottame in stallo, attese moderatamente rialziste per ottobre

Tondo, il prezzo fatica a crescere in Italia

Ulteriori aumenti di prezzo sul mercato europeo dei coils a caldo

Rottame, lieve aumento dei prezzi sul mercato italiano