Ghisa, i fornitori di ghisa aumentano i prezzi

lunedì, 17 maggio 2021 17:39:42 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I fornitori di ghisa a livello globale hanno continuato ad alzare le proprie offerte negli ultimi giorni. Alcuni di essi sono riusciti ad ottenere aumenti di prezzo nelle vendite di alcuni piccoli lotti in Europa e Turchia.

A metà della scorsa settimana un produttore russo ha venduto 5.000 tonnellate di ghisa basica in Turchia a 630 $/t FOB Mar Nero, 3.000 tonnellate in Europa a 650 $/t FOB e 3.000 tonnellate in Corea del Sud a 670 $/t FOB. Nonostante i prezzi in questione siano "FOB Mar Nero", alcuni insider ritengono che corrispondano in realtà a prezzi FOB porti del Far East. «Poiché il carico deve essere spedito nel Sud-est asiatico, non una destinazione chiave, il prezzo è sempre più alto rispetto al prezzo di mercato», ha affermato un fornitore dell'area CIS. 

Verso la fine della scorsa settimana un produttore ucraino ha venduto due piccoli lotti di ghisa a clienti tradizionali in Europa al prezzo di 680-685 $/t CFR Marghera (il nolo è stimato in 25-30 $/t). «I mercati restano rialzisti – ha affermato un trader internazionale –. I fornitori CIS stanno rifiutando le offerte d'acquisto da parte dei clienti statunitensi poiché troppo basse, cioè pari a 670-675 $/t CFR porto di New Orleans».

Tenendo conto dei suddetti sviluppi, il prezzo di riferimento di SteelOrbis per la ghisa CIS è cresciuto di 30-35 $/t rispetto agli inizi di maggio, raggiungendo i 635-650 $/t FOB Mar Nero. 

Nel frattempo, anche i fornitori brasiliani stanno cercando di ottenere aumenti di prezzo. Le ultime offerte hanno raggiunto i 670-700 $/t CFR porto di New Orleans, l'equivalente di circa 640-670 $/t FOB. A inizio maggio i prezzi ammontavano a circa 600 $/t FOB porti del sud del Brasile. 


Ultimi articoli collegati

Ghisa, mercato internazionale in stallo

Ghisa: mercato internazionale in stallo, ma i fornitori non cedono

Ghisa, cresce il pessimismo sul mercato internazionale

Ucraina, produzione di AMKR in crescita a gennaio-ottobre

Ghisa, esportazioni ucraine in crescita nei primi dieci mesi