Cina: trend laterale per i prezzi del minerale di manganese

mercoledì, 23 gennaio 2019 12:15:20 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I prezzi del minerale di manganese sono rimasti invariati sul mercato cinese nell'ultima settimana. Al porto di Tientsin i prezzi del lump ore australiano con il 46% di Mn si attestano a 8,90 $/dmtu (60,5 RMB/dmtu), mentre quelli del lump ore con il 48% di Mn sono a 8,38 $/dmtu (57 RMB/dmtu). Sempre a Tientsin, le offerte di minerale di manganese (Mn 44%) provenienti da Gabon si attestano a 8,53 $/dmtu (58 RMB/dmtu), mentre quelle relative al lump ore sudafricano (Mn 38%) si posizionano a 7,94 $/t dmtu (54 RMB/dmtu). 

Nel complesso il volume delle attività è rimasto su livelli soddisfacenti e i prezzi sono rimasti stabili grazie alla ripresa di un movimento laterale da parte dei prezzi delle leghe di manganese. Nel frattempo, la maggior parte degli utilizzatori ha mantenuto le proprie scorte su livelli normali visto l'approssimarsi delle festività di capodanno, di conseguenza non si prevede alcun significativo miglioramento della domanda. Intanto, i fornitori stranieri hanno ridotto i prezzi del minerale di manganese per le spedizioni di febbraio, ma l'impatto di tale riduzione sarà limitato a causa delle imminenti festività. Di conseguenza, il mercato cinese del minerale di manganese dovrebbe mantenersi stabile nei prossimi sette giorni. 


Ultimi articoli collegati

Malaysia: dazio definitivo sulle importazioni di tondo da Singapore e Turchia

Gruppo cinese Cedar Holdings acquisisce Stemcor

ArcelorMittal Gent, da settembre forno fermo per manutenzione

Lieve calo dei prezzi del tondo in Italia

Cina: Anyang Steel Group ridurrà la produzione di acciaio nel 2020