Cina: stabili i prezzi del minerale di manganese

martedì, 17 novembre 2020 16:44:00 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I prezzi del minerale di manganese sono rimasti stabili in Cina nell'ultima settimana. Al porto di Tientsin i prezzi del lump ore australiano con il 46% di Mn si attestano a 5,40 $/dmtu (35,5 RMB/dmtu), mentre quelli del lump ore con il 48% di Mn sono a 5,09 $/dmtu (33,5 RMB/dmtu). Sempre a Tientsin, le offerte di minerale di manganese (Mn 44%) provenienti dal Gabon si attestano a 5,09 $/dmtu (33,5 RMB/dmtu), mentre quelle relative al lump ore sudafricano (Mn 38%) si posizionano a 5,25 $/t dmtu (34,5 RMB/dmtu). 

I prezzi delle leghe di manganese hanno subito solo lievi oscillazioni nell'ultima settimana, mentre la domanda di minerale di manganese è rimasta su livelli normali, fornendo supporto ai prezzi dello stesso. Tuttavia, le scorte di minerale sono ancora elevate nei porti cinesi e stanno crescendo ancora. Nei prossimi sette giorni i trader potrebbero essere disposti ad abbassare i prezzi, anche in considerazione dell'avvicinarsi della fine dell'anno. Pertanto, le quotazioni del minerale di manganese in Cina potrebbero restare invariate o indebolirsi leggermente.

1 $ = 6,576 RMB


Ultimi articoli collegati

Cina: Shagang abbassa il prezzo del rottame

Produzione di carbone in crescita in Cina in gennaio-aprile

Cina: produzione di acciaio in forte crescita nei primi quattro mesi

Cina: prezzi di ferrosilicio eferromanganese – settimana 19

Cina: Shagang Group alza i prezzi d'acquisto del rottame