Cina: battuta d'arresto per i prezzi del rottame

martedì, 02 aprile 2019 16:11:47 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Rispetto ad una settimana fa, i prezzi del rottame hanno subito diminuzioni in Cina. Queste sono state attribuite all’indebolimento dei prezzi degli acciai finiti e semilavorati, nonché alla riduzione dell’IVA. Per contro, le acciaierie locali hanno incrementato gli acquisti di rottame. I commercianti, tuttavia, sono stati disposti a ridurre i prezzi pur di incrementare le proprie liquidità e di ridurre al minimo i rischi. Secondo le previsioni, i prezzi del rottame potrebbero tornare a crescere nei prossimi sette giorni, grazie a un previsto miglioramento della domanda.

Prodotto

Spec.

Origine

Prezzo (RMB/t)

Prezzo ($/t)

Variaz. settim. (RMB/t)

HMS

> 6 mm

Tientsin

2.640

393

↓155

Liupanshui

2.490

371

↓85

Zhangjiagang

2.630

391

↓130

Handan

2.580

384

↓120

Nanchang

2.510

374

↓100

Anyang

2.350

350

↓85

Jinan

2.600

387

↓115

Media

2.543

378

↓113

Prezzi franco magazzino, IVA 16% inclusa. 

1 $ = 6,72 RMB


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi quasi stabili dopo il forte rialzo

Coking coal: import in crescita in Cina, Australia principale fornitrice

Cina: in lieve crescita la produzione di carbone nei primi sei mesi

Scorte di minerale ferroso in lieve aumento nei porti cinesi

Cina: prezzi di molibdeno, ferromolibdeno, cromo e ferrocromo – settimana 28