Brasile: prezzi del minerale stabili nell'ultima settimana

mercoledì, 04 luglio 2018 10:12:22 (GMT+3)   |   San Paolo
       

L'aumento delle quotazioni del minerale sul mercato spot cinese, unito a un incremento delle tariffe di nolo, ha fatto sì che prezzi del minerale ferroso brasiliano rimanessero invariati nell'ultima settimana. Hanno fatto eccezione i prezzi del lump, che sono cresciuti in media di 9 dollari. 

Il prezzo dei fini da sinterizzare con il 65% di ferro provenienti dal Brasile è attualmente pari a 61 $/t FOB, mentre i prezzi di esportazione del lump e del pellet sono rispettivamente pari a 82 e a 119 $/t FOB.

Sul mercato interno, i prezzi degli stessi materiali corrispondono rispettivamente a 55 $/t, 76 $/t e 113 $/t franco produttore, tasse escluse.

Secondo le indicazioni preliminari fornite dalle autorità doganali brasiliane, le esportazioni di minerale ferroso e pellet a giugno dovrebbero evidenziare un calo del 10% rispetto ai 39 milioni di tonnellate esportati a maggio. 


Ultimi articoli collegati

Vale, tribunale approva l'accordo sul pagamento dei danni ambientali

Brasile: tribunale concede a Vale maggiore tempo per difendersi

Vale ha 15 giorni per rispondere al congelamento beni

Vale, pubblici ministeri chiedono quasi 10 miliardi di dollari tra congelamento beni e risarcimento danni

Vale, a breve interventi sulla diga di Doutor