Brasile: prezzi del minerale in calo nelle ultime due settimane

mercoledì, 17 luglio 2019 11:55:08 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Nell'ultima settimana fattori quali un incremento delle tariffe di nolo e un lieve aumento delle quotazioni del minerale ferroso sul mercato spot cinese hanno determinato un leggero calo dei prezzi del minerale brasiliano. Questi sono diminuiti di 1 dollaro negli ultimi sette giorni, dopo essere scesi di 9 dollari nella settimana precedente. 

Il prezzo export dei fini da sinterizzare con il 65% di ferro è attualmente pari a 96 $/t FOB, mentre i prezzi di esportazione del lump e del pellet sono rispettivamente pari a 121 e a 163 $/t FOB. 

Sul mercato interno, i prezzi degli stessi materiali corrispondono rispettivamente a 90 $/t, 115 $/t e 157 $/t franco produttore, tasse escluse.

Secondo i dati provvisori forniti dalle autorità doganali brasiliane, le esportazioni di minerale ferroso e pellet dal paese dovrebbero registrare un calo a luglio rispetto ai 29,4 milioni di tonnellate di giugno. 


Ultimi articoli collegati

Vale torna all'utile nel secondo trimestre 2020, da settembre pagherà i dividendi

Minerale di ferro, i prezzi brasiliani raggiungono i livelli di un anno fa

Agenzia mineraria brasiliana fissa nuove regole per il monitoraggio delle dighe

Severstal punta a nuovi mercati partendo dal Brasile, di recente la prima vendita a CSN

Vale: nessuna importante acquisizione in vista