Brasile: prezzi del minerale di ferro in ulteriore calo

mercoledì, 21 marzo 2018 12:57:44 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Nell'ultima settimana il calo delle quotazioni del minerale sul mercato spot cinese, unito a una lieve diminuzione delle tariffe di nolo, ha fatto sì che prezzi del minerale ferroso brasiliano scendessero in media di 2 $/t su base settimanale, tornando ai livelli di prezzo di dicembre.

Il prezzo dei fini da sinterizzare con il 65% di ferro provenienti dal Brasile è attualmente pari a 64 $/t FOB, mentre i prezzi di esportazione del lump e del pellet sono rispettivamente pari a 77 e a 122 $/t FOB.

Sul mercato interno, i prezzi degli stessi materiali corrispondono rispettivamente a 58 $/t, 71 $/t e 116 $/t franco produttore, tasse escluse.

Intanto, secondo le prime indicazioni delle autorità doganali brasiliane, a marzo le esportazioni brasiliane di minerale ferroso e pellet dovrebbero far registrare un aumento percentuale a due cifre rispetto al dato di febbraio (23,8 milioni di tonnellate).


Ultimi articoli collegati

Agenzia mineraria brasiliana fissa nuove regole per il monitoraggio delle dighe

Severstal punta a nuovi mercati partendo dal Brasile, di recente la prima vendita a CSN

Vale: nessuna importante acquisizione in vista

Vale evacua residenti vicino a cinque dighe in via precauzionale

Brasile: Brumadinho limita le attività delle aziende minerarie