Brasile: prezzi del minerale ai livelli di febbraio 2017

mercoledì, 17 aprile 2019 11:04:00 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Nell'ultima settimana un aumento delle quotazioni del minerale ferroso sul mercato spot cinese, unito a una lieve riduzione delle tariffe di nolo, ha portato ad una crescita dei prezzi del minerale brasiliano pari in media a 5 $/t, per un incremento complessivo di 15 dollari nelle ultime tre settimane. Le quotazioni sono così tornate ai livelli di febbraio 2017.  

Il prezzo export dei fini da sinterizzare con il 65% di ferro è attualmente pari a 86 $/t FOB, mentre i prezzi di esportazione del lump e del pellet sono rispettivamente pari a 110 e a 152 $/t FOB. 

Sul mercato interno, i prezzi degli stessi materiali corrispondono rispettivamente a 80 $/t, 104 $/t e 146 $/t franco produttore, tasse escluse.

Intanto, secondo le prime indicazioni fornite dalle autorità doganali brasiliane, le importazioni di minerale ferroso e pellet dovrebbero registrare una forte diminuzione ad aprile rispetto ai 22,18 milioni di tonnellate importati a marzo. 


Ultimi articoli collegati

Tubi, prezzi cinesi stabili ma la domanda non migliora

Coils a caldo, ancora scarsamente competitive le offerte dall'India

Coils a caldo, prezzi stabili in Italia mentre continuano a crescere nel Nord Europa

ArcelorMittal Kryviy Rih avvia i test a caldo presso la nuova colata continua

Ricavi in calo per China Steel Corporation a gennaio