Zincati a caldo, gli esportatori indiani abbassano le offerte

giovedì, 01 agosto 2019 12:33:00 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Gli esportatori indiani di coils zincati a caldo (HDG) hanno abbassato i prezzi di 10 $/t nell'ultima settimana, portandoli al livello di 600 $/t FOB. In questo modo hanno cercato di allinere le proprie offerte a quelle cinesi, tuttavia per il momento sono riusciti ad incrementare soltanto leggermente le vendite nei paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo. 

«Abbassando i prezzi in un contesto di crescita dei costi di produzione e tassi di cambio stabili, i trader stanno correndo il rischio di ottenere margini estremamente ridotti sull'export - ha commentato un trader con sede a Mumbai -. Ciononostante, il lieve incremento degli ordini aiuterà gli esportatori indiani quantomeno a mantenere una presenza sul mercato».


Ultimi articoli collegati

CISA: calo della produzione giornaliera di acciaio, scorte in aumento

Cina: Shagang abbassa i prezzi dei coils a caldo

Export USA di filo trafilato in calo a dicembre

Prezzi degli OCTG ancora invariati negli USA

Importazioni statunitensi di laminati mercantili in aumento a dicembre