USA: ulteriore erosione dei prezzi dei coils a caldo

lunedì, 28 gennaio 2019 11:53:53 (GMT+3)   |   San Diego
       

I prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) sono calati ulteriormente negli Stati Uniti la scorsa settimana, passando da 772-794 $/t a 750-772 $/t franco produttore. Numerosi compratori sono convinti che i prezzi possano indebolirsi ulteriormente prima che questi tocchino il supporto e inizino a tendere al rialzo. 

Molti prevedono inoltre che i produttori del Midwest e del sud degli Stati Uniti possano annunciare un aumento di prezzo, seguendo l'esempio delle acciaierie della West Coast. Non è chiaro tuttavia se tale tentativo possa avere successo o se abbia come scopo principale quello di evitare un'ulteriore erosione dei prezzi. 

Vista la situazione di incertezza a livello interno, i compratori sono restii ad ordinare materiale di importazione. Le più recenti offerte riguardanti HRC proveniente dalla Corea del Sud e dall'Egitto si attestavano a 717-739 $/t DDP porti del Golfo USA. 


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo