USA: prezzi dei coils a freddo verso un rafforzamento

venerdì, 22 febbraio 2019 13:14:16 (GMT+3)   |   San Diego
       

Nelle ultime 48 ore, i produttori statunitensi Nucor, ArcelorMittal USA e US Steel hanno annunciato un aumento di 44 dollari sui prezzi dei piani, inclusi i coils laminati a freddo (CRC). 
Si tratta del secondo tentativo di aumento dall'inizio dell'anno. Il primo aumento non era stato interamente assorbito, ma era servito ad impedire scivolamenti di prezzo. Non è ancora chiaro se questo nuovo aumento verrà accettato in toto. Al momento i prezzi dei CRC si attestano a 882-904 $/t franco produttore, ma alcuni compratori stanno pagando 11 dollari in più.  


Ultimi articoli collegati

Ucraina: il minerale di ferro esportato sfiora i 40 milioni di tonnellate nel 2019

Taranto, esplosioni nell'Acciaieria 2 di ArcelorMittal Italia

Cina: prezzi del ferromanganese sul mercato locale – settimana 4

Malaysia: dazio definitivo sulle importazioni di tondo da Singapore e Turchia

ArcelorMittal Gent, da settembre forno fermo per manutenzione