USA: prezzi dei coils a freddo ancora in caduta

venerdì, 31 maggio 2019 12:10:53 (GMT+3)   |   San Diego
       

I prezzi dei coils laminati a freddo CRC) sono diminuiti ulteriormente negli Stati Uniti, passando dagli 838-882 $/t di una settimana fa agli attuali 772-816 $/t franco produttore. I compratori sono convinti che i prezzi scenderanno ulteriormente prima di toccare il fondo entro poche settimane. Ritengono inoltre che i produttori possano annunciare un aumento di prezzo nel tentativo di prevenire eccessive erosioni. Tuttavia, i brevi tempi di consegna e la debolezza delle attività non fanno ben sperare per l'assorbimento di un ipotetico aumento. 

Alcune fonti, per contro, si aspettano un incremento degli ordinativi a partire dal momento in cui i compratori avranno la certezza che i prezzi hanno raggiunto il livello più basso. In tale ipotesi, i tempi di consegna inizierebbero ad allungarsi e i prezzi dovrebbero mostrare segni di ripresa. 


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia