USA: prezzi dei coils a caldo ancora in discesa

lunedì, 24 giugno 2019 10:37:49 (GMT+3)   |   San Diego
       

Non si arresta la discesa dei prezzi dei coils a caldo (HRC) negli USA. Nell'ultima settimana i prezzi sono passati da 595-617 a 573-617 $/t franco produttore. Inoltre, sembra che i grossi compratori siano in grado di ottenere prezzi ancora più bassi. 

«Se si guardano le statistiche sull'import - ha commentato un operatore locale - le importazioni mensili di laminati a caldo sono in calo di circa 90.000 tonnellate su base annua, che è ciò che si voleva ottenere con la Section 232. Tuttavia, se si guarda al tasso di utilizzo della capacità delle acciaierie, si nota un incremento del 4% nell'ultimo anno». Insomma, «le acciaierie stanno producendo più acciaio di quello che il mercato riesce ad assorbire». Per questo motivo, è stata accolta positivamente nei giorni scorsi la notizia che almeno due produttori locali di acciai piani hanno in programma di fermare degli altoforni o ridurre la propria produzione. 


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo