USA: offerte per coils a caldo da Corea, Turchia, Vietnam, Serbia, Egitto e Messico

giovedì, 26 agosto 2021 09:37:55 (GMT+3)   |   San Diego
       

Diversi trader hanno riferito che negli Stati Uniti i coils laminati a caldo (HRC) importati da Corea del Sud, Turchia, Vietnam, Serbia ed Egitto vengono offerti a prezzi pari o inferiori agli 80 $/cwt. (1.764 $/t) DDP porti del Golfo USA, ovvero stabili rispetto a una settimana fa. Allo stesso tempo, gli HRC messicani continuano ad essere proposti «a prezzi leggermente inferiori», nel termine FOB Texas. 


Articolo precedente

Europa, coils laminati a caldo: prezzi ancora stabili, lento il commercio locale e import

30 set | Piani e bramme

Coils a caldo: importazioni indiane in aumento, prezzi competitivi

28 set | Piani e bramme

Coils a caldo, Cina: offerte export ancora in calo nonostante il recupero dei prezzi locali e dei future

27 set | Piani e bramme

India, coils laminati a caldo: le acciaierie si concentrano sulle vendite locali

27 set | Piani e bramme

Coils a caldo, Turchia: gli acquirenti locali preferiscono importare a prezzi inferiori

27 set | Piani e bramme

Emirati Arabi, import coils a caldo: commercio ancora fiacco, i fornitori indiani in attesa

23 set | Piani e bramme

Coils a caldo, UE: prezzi stabili, ma scorte elevate e scarsa domanda

22 set | Piani e bramme

Cina, coils a freddo: deboli i prezzi export

22 set | Piani e bramme

Turchia: dall'Asia arrivano più offerte di coils laminati a caldo

22 set | Piani e bramme

Coils laminati a caldo, Giappone: prezzi export stabili e ancora competitivi

22 set | Piani e bramme