USA: mercato degli zincati a caldo ancora in rialzo

martedì, 20 marzo 2018 11:20:31 (GMT+3)   |   San Diego
       

Dopo la decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di istituire un dazio del 25% sulle importazioni di acciaio, i prezzi degli zincati a caldo (HDG) hanno continuato a tendere al rialzo sul mercato statunitense. Mentre ci si chiede quanto ancora possa durare questo trend, molti operatori locali temono che livelli di prezzo eccessivamente alti possano portare ad un calo della domanda degli utilizzatori finali e, di conseguenza, a perdite di posti di lavoro, prima di assistere ad una forte correzione dei prezzi.

"Molti di noi sono perplessi e si sentono come se stessero fissando il bordo di un precipizio - ha detto una delle fonti interpellate -. È solo questione di tempo prima che il mercato inizi a franare".
Un altro operatore ha detto che, nonostante alcuni suoi clienti stiano cercando di spingerlo a concedere i prezzi che erano in vigore prima dell’annuncio dei dazi, non è nella posizione di farlo: “Se l’ordine non è stato chiuso prima che tutto questo iniziasse, non c’è modo di ottenere quei prezzi”.

Attualmente i prezzi degli HDG si attestano ai seguenti livelli:

 

Prezzo base ($/t)

Variaz. Settim. ($/t)

HDG – prezzo interno USA

992-1036

+22 sul limite inferiore

 

 

 

0,012”x40,875” G30

 

 

franco produttore Midwest

1256-1323

+11 sul limite inferiore
+33 sul limite superiore 

 

 

 

0,019”x48” G90

 

 

franco produttore Midwest

1235-1279

0

 

 

 

Galvalume – Prezzo interno USA

 

 

franco produttore Midwest

1235-1279

+11 sul limite superiore

 

 

 

0,019x41,5625 Gr80/AZ55

 

 

franco produttore Midwest

1235-1279

+22 sul limite inferiore
+44 sul limite superiore

 


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi supportati da un miglioramento del sentiment in Cina

Prezzi delle lamiere stabili negli USA

Cina: prezzi del ferromanganese sul mercato locale – settimana 8

ArcelorMittal Kryviy Rih avvia i test a caldo presso la nuova colata continua

Ricavi in calo per China Steel Corporation a gennaio