USA: i prezzi dei coils a caldo si stabilizzano dopo l'annuncio di aumenti

lunedì, 04 febbraio 2019 11:17:46 (GMT+3)   |   San Diego
       

Dopo settimane di scivolamenti verso il basso, i prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) sembrano essersi finalmente stabilizzati all'interno del mercato USA. Il trend laterale registrato nell'ultima settimana parrebbe legato ai recenti annunci di aumento dei prezzi. Come riportato da SteelOrbis, i produttori di acciai piani hanno annunciato un aumento "immediato" pari a 44 dollari sui prezzi degli HRC, dei CRC e degli HDG. Resta ancora da vedere tuttavia se l'aumento in questione verrà assorbito o meno. 

Secondo una delle fonti intervistate, è improbabile che i prezzi aumentino, per via dell'assenza dei fondamentali di mercato: "I tempi di consegna sono brevi e il rottame è calato a gennaio, di conseguenza, a meno che non cambi qualcosa a febbraio e il rottame non schizzi verso l'alto, sarà dura".
"Le acciaierie stanno lottando contro i mulini a vento", ha commentato in modo lapidario un altro operatore. 

I prezzi degli HRC sono attualmente pari a 750-772 $/t franco produttore, tuttavia è possibile ottenere sconti fino a 22 dollari su grossi quantitativi. 

Esattamente un anno fa, i prezzi si attestavano a 783-827 $/t franco produttore. 


Ultimi articoli collegati

Forte rialzo dei prezzi dei coils nel mercato USA

USA: US Steel annuncia un nuovo aumento sui prezzi dei piani

USA: importazioni di coils a caldo in crescita a luglio su base mensile

USA: anche Nucor annuncia un aumento dei prezzi

USA: US Steel e CSI annunciano aumenti sui prezzi dei piani