Turchia: lieve calo dei prezzi degli zincati a caldo sul mercato domestico e sull'export

giovedì, 17 gennaio 2019 13:13:07 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La domanda di coils zincati a caldo (HDG) è rimasta debole in Turchia nell’ultima settimana. I compratori locali stanno cercando di mantenere le scorte il più basse possibile a causa della situazione economica negativa che si registra nel paese. Dal momento che non sono previsti miglioramenti a breve, la domanda dovrebbe continuare a risentire negativamente dei problemi di liquidità e credito.

Attualmente i produttori turchi offrono HDG ai prezzi riportati in tabella (IVA 18% esclusa).

Prodotto

Prezzo ($/t)

Variaz. settim. ($/t)

HDG   0,50 mm  100gr/m²

635-665

↓5

HDG   1 mm  100gr/m²

580-635

↓5

HDG   2 mm  100gr/m²

540-560

↓5


Nel frattempo, i produttori turchi hanno registrato un incremento delle richieste di prezzo provenienti dall’estero, che tuttavia non si sono ancora tradotte in transazioni vere e proprie. Gli esportatori turchi hanno ridotto i prezzi di 5 dollari, a 630-650 $/t FOB. I compratori europei stanno ancora esercitando una pressione ribassista sui prezzi, tuttavia è improbabile che i fornitori turchi decidano di abbassare significativamente le proprie offerte tenuto conto del trend laterale delle quotazioni internazionali degli acciai piani.


Ultimi articoli collegati

Rottame, peggiorano le previsioni sui prezzi in Turchia

Italia: produttore di coils a caldo alza i prezzi

Minerale di ferro, prezzi al 28 febbraio

Italia: rialzo dei prezzi del tondo a rischio causa coronavirus

Cina: prezzi di molibdeno, ferromolibdeno, cromo e ferrocromo – settimana 9