Russia, ulteriori tagli ai prezzi delle bramme per vendere in Cina

lunedì, 04 luglio 2022 16:23:23 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I prezzi delle bramme importate in Asia hanno continuato a scendere sotto la pressione del calo dei prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) e dei volumi di fornitura più elevati rispetto alla domanda. SteelOrbis ha appreso da fonti di mercato che i fornitori russi, in mancanza di destinazioni di vendita, hanno spinto tonnellaggi considerevoli in Cina dopo aver offerto sconti aggiuntivi.

Almeno 150.000 tonnellate di bramme russe sono state scambiate a 505-525 $/t CFR. I primi lotti sono passati di mano a 520-525 $/t CFR, mentre per il resto del volume il fornitore ha dovuto tagliare il prezzo a 505-510 $/t CFR. Le precedenti offerte dalla Russia alla Cina erano di 530 $/t CFR, secondo i dati di SteelOrbis. Per i clienti cinesi, il prezzo è il fattore principale negli acquisti poiché i pagamenti con la Russia non sono così problematici come per molti altri paesi.

Inoltre, le bramme russe sono state offerte a Taiwan a 530 $/t CFR, ovvero 20 $/t in meno rispetto all'idea di prezzo degli acquirenti una settimana fa. Finora non sono stati segnalati nuovi accordi. «La domanda di HRC è scarsa qui [in Asia]. Non è necessario acquistare bramme», ha affermato una fonte asiatica.

Nel sud-est asiatico, le offerte di bramme di origine asiatica sono state espresse a 650 $/t CFR, ma la maggior parte dei buyer non è stata interessata ad acquistare a un prezzo così alto, tenendo conto che il prezzo degli HRC all'importazione ha già raggiunto i 670 $/t CFR.

Tuttavia, si dice che la scorsa settimana le vendite di bramme provenienti dall'Iran siano avvenute a 525 $/t FOB e a 517 $/t FOB, con destinazione finale Sud-est asiatico. Questi prezzi corrispondono a meno di 590 $/t CFR. Gli accordi non sono stati definitivamente confermati al momento della pubblicazione.

Se il trend ribassista dei segmenti degli HRC continua in Asia, non si escludono ulteriori ribassi dei prezzi delle bramme.

Il prezzo di riferimento di SteelOrbis per le bramme importate in Asia (Cina esclusa) è stato fissato a 530-650 $/t CFR, con un punto medio di 590 $/t CFR, in calo di 35 $/t in media nell'ultima settimana.


Articolo precedente

Prezzi dell’energia: un fattore chiave per il mercato metallurgico europeo nel 2022

03 feb | Notizie

Turchia, richiesta per laminati a caldo e bramme d’importazione

12 dic | Piani e bramme

Sudest asiatico: acciaierie attive nell’export di bramme, l’import si concentra su altre fonti

24 nov | Piani e bramme

Asia, bramme: prezzi in calo, in linea con il mercato più debole dei laminati a caldo

14 ott | Piani e bramme

Bramme, Asia: tagli alle offerte d’acquisto

20 set | Piani e bramme

Russia, riprese le vendite di laminati a caldo e bramme alla Turchia

12 set | Piani e bramme

Bramme: fermo il mercato asiatico per mancanza di venditori

05 set | Piani e bramme

Turchia, la Russia domina il mercato dei coils a caldo e delle bramme

01 set | Piani e bramme

Russia, vendite aggressive di bramme e laminati a caldo in Turchia

21 lug | Piani e bramme

Effetti ed efficacia delle sanzioni occidentali sul settore siderurgico russo, parte 2

01 lug | Lunghi e billette