Italia: prezzi dei coils ancora in discesa

venerdì, 09 novembre 2018 17:23:26 (GMT+3)   |   Brescia
       

Rispetto a tre settimane fa, i prezzi dei coils sono diminuiti ulteriormente sul mercato italiano. Attualmente le quotazioni base dei coils laminati a caldo (HRC) si attestano a 490-500 €/t franco produttore, mentre i prezzi dei coils laminati a freddo (CRC) e degli zincati a caldo (HDG) si collocano rispettivamente a 580-590 e a 590-600 €/t franco produttore, evidenziando riduzioni comprese tra i 15 e i 30 euro rispetto ai precedenti livelli.
Ancora una volta, le diminuzioni di prezzo sono attribuite a un rallentamento delle vendite del settore automotive in tutta l'area Europa. Secondo i dati dell'ANFIA, il mercato italiano dell'auto ha registrato cali delle immatricolazioni pari al 25,4% e al 7,42%, rispettivamente a settembre e a ottobre. Contrazioni, queste, che scontano gli effetti dell'introduzione dal 1° settembre del nuovo sistema di omologazione WLTP e che allontanano la possibilità che si superino in tutto il 2018 i livelli di vendita del 2017. 


Ultimi articoli collegati

Coils UE, ArcelorMittal alza i prezzi per la quarta volta nell'ultimo mese

Coils, ArcelorMittal alza i prezzi di 30 €/t in Europa

Coils a caldo, i prezzi in Europa toccano i 950 €/t

ArcelorMittal alza i prezzi dei coils in Europa

Coils a caldo, i prezzi in Europa toccano quota 900 €/t