Italia: aggiornamento sul mercato dei coils

mercoledì, 10 gennaio 2018 13:03:15 (GMT+3)   |   Brescia
       

Gli operatori del mercato italiano degli acciai piani stanno rientrando lentamente dalla pausa natalizia. La maggior parte dei produttori non ha ancora annunciato nuovi prezzi, mentre Ilva, secondo quanto appreso da SteelOrbis, ha proposto per il momento un incremento pari a una ventina di euro sui prezzi risalenti al periodo pre-festivo. Le quotazioni base franco produttore rilevate prima di Natale erano state: 510-525 €/t per i coils laminati a caldo (HRC), 590-605 €/t per i coils laminati a freddo (CRC), 605-620 €/t nel caso dei coils zincati a caldo (HDG). 

In generale, le aspettative sono di un rialzo dei prezzi a fronte della buona domanda e dell'incremento dei prezzi delle materie prime. Previsioni, queste, che non riguardano solo il mercato italiano, ma tutto il Vecchio Continente: nel Nord Europa i prezzi degli HRC sono attualmente pari a 535-540 €/t franco produttore, ma i produttori puntano ad ottenere prezzi superiori ai 550 €/t già dai prossimi ordini. 


Ultimi articoli collegati

USA: export di barre laminate a caldo in flessione a dicembre

Billette CIS: cresce la domanda, ma anche la competizione

Minerale di ferro, prezzi al 14 febbraio

Prezzi degli zincati a caldo in rialzo negli Emirati Arabi

Turchia: Icdas alza ulteriormente il prezzo del tondo