India: significativo rialzo delle offerte di piani all'export

martedì, 05 marzo 2019 13:21:08 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, le offerte riguardanti coils laminati a caldo (HRC) provenienti dall'India hanno fatto registrare un rialzo di 40 dollari nell'ultima settimana, raggiungendo i 540 $/t FOB.

Allo stesso tempo, le offerte indiane relative a coils laminati a freddo (CRC) e lamiere sono salite di 50 e 30 dollari rispettivamente, raggiungendo nel primo caso 590 $/t, nel secondo 610 $/t FOB. 

Nel frattempo, gli esportatori indiani hanno limitato le proprie vendite ai paesi vicini. "I grossi produttori - ha spiegato un trader di Mumbai - hanno alzato le proprie offerte in modo da allinearle ai prezzi nazionali, tuttavia hanno incontrato la resistenza dei produttori nella maggior parte dei mercati chiave". 

"È vero che i prezzi internazionali, in particolare il materiale cinese, si sono rafforzati anch'essi nell'ultima settimana, ma le acciaierie indiane non sono apparse interessate a spingere maggiori volumi all'estero, poiché sono già soddisfatte dei margini di cui godono sul mercato nazionale", ha spiegato la stessa fonte. 


Ultimi articoli collegati

Italia, commercio extra UE: esportazioni a +5,2% in gennaio-novembre

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana