India: gli esportatori indiani alzano i prezzi dei piani ma la domanda resta debole

martedì, 05 febbraio 2019 12:01:12 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, i prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) offerti dall'India ai mercati internazionali sono cresciuti di 5 dollari nell'ultima settimana, raggiungendo i 495 $/t FOB. 

Allo stesso tempo, le offerte relative a coils a freddo (CRC) sono rincarate di 20 dollari, posizionandosi a quota 540 $/t FOB.

Infine, i prezzi di esportazione delle lamiere sono saliti di 40 dollari, a 490 $/t FOB.

Un trader con sede a Mumbai ha riferito a SteelOrbis che, nonostante gli aumenti di prezzo, il mercato export è rimasto estremamente calmo nell'ultima settimana. "La resistenza dei compratori agli aumenti è naturale, considerata la debolezza generale del mercato globale degli acciai piani - ha spiegato -. I grossi produttori indiani hanno pensato che l'assenza degli operatori cinesi avrebbe permesso a prezzi più alti di essere assorbiti senza problemi, ma tali aspettative sono state deluse vista la mancanza di attività nell'ultima settimana". 


Ultimi articoli collegati

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana

USA: prezzi degli zincati a caldo invariati ma potrebbero calare a febbraio

JSW rimanda il completamento dell'espansione produttiva a Dolvi

Billette, previsto un aumento delle vendite dall'Iran