Coils zincati a caldo, gli esportatori indiani tornano ad aumentare prezzi

giovedì, 22 luglio 2021 12:09:35 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Nell'ultima settimana gli esportatori indiani hanno alzato i prezzi dei coils zincati a caldo (HDG) in risposta al rialzo delle offerte dalla Cina. Ciononostante, il numero degli scambi è rimasto estremamente basso.

Le offerte cinesi sono salite per effetto dei previsti tagli alla produzione nel paese e questo ha spinto gli esportatori indiani ad annullare gli sconti concessi nelle scorse settimane. Tuttavia, il periodo di festività in mercati come quello del Golfo Persico, unitamente alla limitatezza della quota disponibile per le vendite nell'Ue, ha scoraggiato la maggior parte dei compratori dall'effettuare acquisti. 

I produttori integrati indiani hanno aumentato i prezzi di circa 10 $/t nell'ultima settimana, a 1.060-1.160 $/t FOB. Gli stessi produttori, come accennato, non sono più disposti a concedere sconti. 

«Si riscontrano diversi fattori positivi sul mercato – ha detto a SteelOrbis un manager di ArcelorMittal Nippon Steel Limited (AMNS) –. I prezzi cinesi sembra si stiano rafforzando in vista del calo della produzione che ci sarà nella seconda metà dell'anno. I prezzi degli HDG nell'Ue sono stabili e su livelli elevati, mentre le importazioni sono scarse e gli importatori stanno aspettando che si renda disponibile la quota del prossimo trimestre».

Secondo la stessa fonte, «l'attuale mancanza di scambi è temporanea e non è dovuta a dinamiche della domanda. Nel Golfo la ripresa ha subito una battuta d'arresto a causa delle festività. Nell'Ue la domanda è forte mentre l'offerta rimane scarsa. Negli USA i prezzi dei prodotti piani stanno raggiungendo il picco massimo. L'India continuerà a rappresentare un'ottima fonte di approvvigionamento nella seconda metà del 2021. Di conseguenza – ha concluso – non stupisce che i fornitori stiano chiedendo prezzi più alti».

Tra i pochi scambi di HDG indiani registrati nell'ultima settimana, c'è stata la vendita da parte di un'acciaieria dell'India occidentale nei confronti di un compratore europeo al prezzo di 1.160-1.170 $/t FOB. La consegna del materiale è stata rimandata a ottobre, quando sarà disponibile la nuova quota trimestrale della salvaguardia Ue. 


Articolo precedente

Giappone: output di acciaio grezzo in aumento a ottobre su base mensile

25 nov | Notizie

Zincati a caldo, Cina: stop al rialzo dei prezzi export, prezzi locali in calo

24 nov | Piani e bramme

Zincati a caldo, India: scambi di piccoli volumi verso l'Africa

24 nov | Piani e bramme

Zincati a caldo, Cina: prezzi export in rialzo sulla scia dei laminati a caldo e a freddo

17 nov | Piani e bramme

Brasile, coils zincati: offerte export in aumento

16 nov | Piani e bramme

Romania, coils a caldo: prezzi locali stabili nonostante la depressione del mercato

11 nov | Piani e bramme

Salzgitter, nuova linea di zincatura a caldo

11 nov | Notizie

Piani, Turchia: scendono i prezzi a causa della scarsa domanda e dell’import aggressivo

10 nov | Piani e bramme

Cina, coils zincati: prezzi export stabili, livello negoziabile in ribasso

10 nov | Piani e bramme

Usa, HDG: esportazioni in calo a settembre

10 nov | Notizie