Coils zincati a caldo: gli esportatori indiani prevedono una forte ripresa della domanda

giovedì, 29 luglio 2021 16:30:21 (GMT+3)   |   Calcutta
       

I prezzi dei coils zincati a caldo (HDG) offerti dall'India all'estero sono rimasti invariati nella settimana, tuttavia la domanda è tornata ad indebolirsi fortemente.  Le offerte indiane sono rimaste a quota 1060-1.160 $/t FOB, tuttavia le vendite languono sia nell'Ue sia nei paesi del Golfo Persico. Da un lato, i compratori si attendono diminuzioni, mentre dall'altro i fornitori sono convinti di una ripresa che dovrebbe essere supportata dagli sviluppi in Cina ad agosto. 

Secondo quanto spiegato a SteelOrbis, i compratori europei non sono propensi ad effettuare ordini, poiché ingenti volumi sono bloccati ai porti dell'Ue in attesa dell'entrata in vigore delle nuove quote di salvaguardia. Inoltre, di recente la stabilità dei prezzi locali – in particolare nel Nord Europa – ha fatto sì che l'interesse nei confronti dell'import rimanesse scarso. 

Nonostante ciò, i fornitori indiani non hanno fretta di abbassare i prezzi, poiché ritengono che la revoca dei rimborsi fiscali sulle esportazioni cinesi di HDG possa contribuire a sostenere il mercato asiatico nelle prossime settimane. 

«La debolezza della domanda nei mercati chiave è soltanto temporanea – ha commentato il manager di un'acciaieria integrata indiana –. Le previsioni sono molto positive in termini di prezzo, sia nel medio che nel lungo termine. Sembra che l'epoca delle offerte cinesi a prezzi estremamente bassi stia volgendo al termine. Se le acciaierie cinesi manterranno una produzione complessiva pari a quella del 2020, si assisterà a una forte riduzione dei volumi destinati ai mercati esteri».

La stessa fonte ha sottolineato che a maggio le esportazioni siderurgiche della Cina sono ammontate a 5,27 milioni di tonnellate, calando rispetto ai 7 milioni di tonnellate dei due mesi precedenti. «Qualsiasi riduzione dell'export cinese si traduce in un guadagno per l'India – ha affermato –. Questo è il motivo per cui i produttori non hanno fretta di abbassare i prezzi. Le dinamiche dell'export sono destinate a cambiare in modo significativo nei prossimi mesi».

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, nell'ultima settimana un'acciaieria del Gujarat ha chiuso una vendita di HDG in Medio Oriente al prezzo di 1.150-1.160 $/t FOB. 


Articolo precedente

Coils zincati, in calo i prezzi export dalla Cina

30 set | Piani e bramme

India, export HDG: prezzi stabili in un mercato fermo

30 set | Piani e bramme

Usa: import zincati a caldo in aumento ad agosto

29 set | Notizie

Coils zincati, Cina: prezzi export in calo nonostante l'aumento dei future

23 set | Piani e bramme

India, coils zincati: tentativo degli esportatori di aumentare ulteriormente i prezzi

22 set | Piani e bramme

Laminati a caldo, Romania: prezzi perlopiù stabili

20 set | Piani e bramme

ArcelorMittal riconsidera le offerte di coils in Europa

19 set | Piani e bramme

Salzgitter, prodotto il primo coil presso la nuova linea di zincatura a caldo

16 set | Notizie

India: prezzi export in aumento per gli zincati a caldo

15 set | Piani e bramme

Usa, coils zincati a caldo e Galvalume: stabili i prezzi import

14 set | Piani e bramme