Coils zincati a caldo, gli esportatori indiani potrebbero ridurre i prezzi

giovedì, 19 settembre 2019 15:12:36 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Gli esportatori indiani hanno lasciato invariate nell'ultima settimana le proprie offerte relative a coils zincati a caldo (HDG). Queste si attestano ancora a 540 $/t FOB nonostante il mancato riscontro da parte dei compratori nei principali mercati export. La clientela infatti si aspetta un ulteriore indebolimento dei prezzi visto l'indebolimento delle quotazioni di altri prodotti piani in paesi come quelli del Consiglio di Cooperazione del Golfo (GCC). 

«Le grandi acciaierie locali che dominano l'export di HDG - ha commentato un trader con sede a Mumbai - sono in attesa di segnali da parte dei prezzi dalla Cina e potrebbero adeguare le proprie offerte per incrementare i volumi all'estero. Tuttavia, penso che qualsiasi ulteriore adeguamento dei prezzi da parte di queste acciaierie arriverà dopo le festività del prossimo mese, quando emergerà un quadro più chiaro della domanda interna».

«I produttori indiani di HDG - ha aggiunto la stessa fonte - stanno monitorando attentamente i prezzi interni dello zinco, che sono attualmente ai minimi degli ultimi cinque mesi. Se questa tendenza al ribasso dei prezzi di un input chiave si accentuerà nelle prossime settimane, le grandi acciaierie esportatrici avranno modo di proporre prezzi più aggressivi, supportate anche da un tasso di cambio INR/USD che sembra essersi stabilizzato al di sotto di 71,5 punti».


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, gli esportatori indiani alzano i prezzi

India: mercato dei coils in difficoltà

Coils zincati a caldo, i produttori indiani provano ad aumentare i prezzi

Coils zincati a caldo, stabili le offerte dall'India

Coils a caldo, i produttori indiani spingono sulle vendite all'estero