Coils zincati a caldo, gli esportatori indiani invertono la rotta

venerdì, 28 giugno 2019 10:46:58 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Dopo aver abbassato i prezzi per sei volte in poche settimane, gli esportatori indiani hanno alzato di 10 dollari le proprie offerte relative ai coils zincati a caldo (HDG). Oggi tali offerte si attestano a 595 $/t FOB e puntano a coprire almeno in parte il vuoto che le offerte cinesi dovrebbero lasciare nei prossimi giorni. Le spedizioni dal paese asiatico sembrano infatti destinate a diminuire a seguito delle recenti notizie relative ai tagli produttivi che interesseranno l'area di Tangshan fino al 1° agosto. 

Ciononostante «la domanda risulta ancora bassa all'interno di mercati chiave come quello della regione del Golfo» ha commentato un trader con sede a Mumbai. Fino ad ora, i clienti esteri hanno continuato ad ordinare lo stretto necessario.

Nel frattempo, i più grossi produttori indiani sono rimasti assenti dal mercato export poiché ritengono che l'aumento dei prezzi non riesca ancora a compensare gli elevati costi di produzione.


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo