Coils, prezzi in tensione a livello europeo

lunedì, 22 gennaio 2018 17:08:18 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nelle ultime due settimane i prezzi dei coils hanno continuato a tendere al rialzo sul mercato europeo. Oltre alla buona domanda, cioè che sta favorendo l'aumento dei prezzi da parte dei produttori è la limitatezza dei volumi di laminati a caldo provenienti da paesi terzi, dovuta a sua volta ai dazi antidumping in essere. 

I prezzi sono cresciuti in media di 10 €/t negli ultimi quindici giorni. Attualmente le quotazioni dei coils a caldo (HRC) si attestano tra i 530 e i 570 €/t franco produttore, quelle dei coils a freddo (CRC) a 600-640 €/t f.p., mentre i prezzi degli zincati a caldo (HDG) sono pari a 620-670 €/t f.p.


Ultimi articoli collegati

USA: export di barre laminate a caldo in flessione a dicembre

Billette CIS: cresce la domanda, ma anche la competizione

Minerale di ferro, prezzi al 14 febbraio

Prezzi degli zincati a caldo in rialzo negli Emirati Arabi

Turchia: Icdas alza ulteriormente il prezzo del tondo